ATTENZIONE braccialite ACUTA



da quando ho avuto la prima ispirazione"bottles"=" bangles", non riesco più a fermarmi!
il tocco in più è un'idea che già da un po' "bazzicava" nella mia testolina, ridurre del tulle in strisce e crochettarlo!

i bracciali che più mi hanno dato soddisfazione, sono questi due:



supporto ricavato da due "fette" di una bottiglia di olio di semi da un litro, e poi modellate sul fuoco.
rivestite con spago agricolo bianco, lana cipria (riciclata da un vecchio maglione), cotone lurex rame, tulle fucxia e turchese.
decorate con perle in pasta mais, geometrie in fil di rame e strass.
(da notare il moscerino che si è educatamente poggiato mentre scattavo, sarà proprio un tonto!)





questo invece, è lavorato su di un segmento della bottiglia dell'acqua "che fa fare la plin plin";
rivestito con spago agricolo, lana multicolor e tulle nero.
la decorazione è fatta con pietre irregolari, fermate con spirali di ottone.

AIUTATEMI
in un folle impulso "commerciale" ho aperto un negozio su ETSY, ma non so da dove cominciare:

1: la mia produzione è scarsa, incostante, senza regole, senza schemi.
2: sono incapace di usare il termine "collezione"(per me due o tre oggetti correlati sono già il massimo).
3:un oggetto che ho appena terminato mi sembra bello e originale,ma dopo mezza giornata, non vale più una MAZZA!
4:disprezzo il denaro, se fosse per me, ritornerei al baratto.
5:si è sparsa la voce che sono una pessima commerciante, che regalo invece di vendere!

io sono la reincarnazione dello slogan mastercard:
il piacere che provo tra le mie "cianfrusaglie" non ha prezzo!

prima di dire semplicemente"lascia perdere" spremetevi un po' le meningi", perchè i gingilli aumentano ed io non so più dove metterli!!!

10 commenti:

Pulcinsky - my jewelry box ha detto...

bellissimi i bracciali e soprattutto che voglia di colori mettono addosso! Per etsy anche io avevo aperto un profilo, ma è li e giace mezzo morto, sono scostante ad aggiornare le cose e quindi proprio non saprei cosa consigliarti...mi spiace :-(
a presto
Marga

Rosi Jo' ha detto...

Carissima Rachele anch'io provo le stesse cose che provi tu!
E' solo da un settimana che ho il mio negozio on-line, fortemente voluto dalle mie figlie e osteggiato da mio marito. Ti capisco perfettamente perchè, provo un senso di imbarazzo nel mettere in vendita i miei lavori, perchè la vera soddisfazione sta nel realizzare le cose e vedere che anche negli altri suscitano emozione e piacere, più che trarne un guadagno anche se piccolo.
Perciò fatti coraggio e buttati in questa nuova avventura. Auguri!
Un abbraccio Rosi

katia ha detto...

ciaoooo mi contatti per etsy che ti do qualche dritta???? i bracciali sono stupendiiiiiiii
baci

amrita ha detto...

sei bravissima,stracreativa e mi fai una voglia matte d'estate!caldo caldo caldoooooooo

Perline e bottoni ha detto...

Siamo tutte nella stessa barca, credo. La quasi necessità di vendere scaturisce proprio dalla voglia di produrre e di dare una continuità alla propria passione. Capisco anche il tuo pudore nel monetizzare i tuoi oggetti. Il problema è che ci serve un manager!

Scarabocchio ha detto...

Ahhh, quell'aiutino non chiederlo a me che solitamente regalo tutto o accetto solo qualche commissione che mi arriva tramite blog!
Non mi posso complicare la vita con queste cose, non ne sono capace, e mi provocherebbe solo ansia da prestazione una eventuale produzione continua!

(nota polemica- tanto per le tartarughine è tutto risolto: se ne vogliono tante e a poco prezzo sanno già dove andare!
Se seeeee!!!)


Secondo me, prima di aprire il negozio, avresti dovuto fare una produzione ancora più massiccia (ma vedo che sei sulla buona strada ^^), in modo da avere sempre ricambio e novità, anche nei periodi di magra creativa! ;)

In bocca al...la tartaruga! ;)

Tzugumi ha detto...

I bracciali sono fantastici (fanno tanto estate!) e poi adoro le stelline a crochet di qualche post fa! Purtroppo circa il negozio non posso aiutarti, a me sarebbe piaciuto averne uno ma quando comincio a infilarmi nei meandri dei metodi di pagamento (paypal e co) entro nella più assoluta paranoia. Ritornerei al baratto volentieri, anch'io :)

donnaraita ha detto...

Rachele... mhhhhh tocchi un tasto dolente... Io ho il mio shop da 1 anno e sai quante vendite ho fatto? UNA e solo perchè a qualche anima santa è piaciuta una mia collana e l'ha messa in prima pagina. Tante visite ma "0" vendite..... C'è anche da dire che mantenere il negozio è un lavoro, lo devi aggiornare costantemente, fare sconti, promo eccc. Però una bella dritta da darti ce l'ho, io faccio parti di ETSyItalia Team... sono grandiose e ti aiutano con tanti suggerimenti..... Ti mando una mail con i dettagli......
baciiiii
Rita

amrita ha detto...

em,grazie.poi passo a dirti che la braccialite acuta è moooolto contagiosa!^__^

debby ha detto...

piccola...che tenenerezza...leggo solo adesso e nn potevo far finta di niente...quanto ti somiglio!!!
io avevo un laboratorio...avevo...
appunto...triste storia...ma tu c'e'
la fai...io?!troooppooo stanca e delusa, non piu' 15enne...forza dai!
kisssssssss

guarda anche:

Related Posts with Thumbnails