domande indiscrete

Quando esco di casa 
sapendo di non rientrare velocemente,
la prima borsa che mi preparo è quella del "lavoro",
e a meno che non abbia qualcosa da completare,
il più delle volte afferro materiali ed uncini alla rinfusa.

medaglione a crochet iniziato per conciliare il sonno
e decorato con girelle di jeans.

Così non ci sono attese che mi preoccupano;
dottore, posta, lavanderia a gettoni...
tiro fuori le mie cose 
e comincio ad "artetecare".

telo di ombrello "fettucciato" e lavorato a spirale
a crochet, per vedere cosa ne usciva.

Di solito sul più bello,
quando sono totalmente assorta,
il curioso di turno
prende coraggio e mi fa:
cosa stai facendo?
Eh già, sembra un' innocentissima domanda
ma non immagina nemmeno l'imbarazzo che mi sale...


applicazioni crochet, pensate per tutt'altra parte
e finite appese al collo.

Perchè la prima cosa che mi esce è l'assoluta verità:
"non lo so!"
Perchè è così ,
so da dove comincio ma quasi mai dove arrivo;
e cercare di spiegare questa cosa
a qualcuno che non conosco,
penso mi rendi quantomeno paonazza.

Ma portarmi solo un libro, no?
;)
collane della serie: una collana al dì

14 commenti:

Paty ha detto...

belli!!!
Verissimo ... "cosa fai?" e la risposta inevitabile è "Boh, non so ..."
Ma capiscono che vuol dire "creatività"?
baci e fusa creative
Paty

JhOBbyes ha detto...

Non ci vorrai mica far credere che sei anche un po'ì "timida e vergognosa"??!!!

rachele ha detto...

@Paty: fuse creative anche a te, anche se a casa mia si abbaia! ;)
@jhObyes: non ci crederai, ma sotto sotto, sono proprio una timidona! :)
baci e a presto rac

Artefatti Clod ha detto...

beh almeno tu riesci a tirare fuori gli attrezzi del mestiere in ogni occasione... io non ci riesco assolutamente... mi sento in un imbarazzo tremendo!!!

belli i tuoi medaglioni e le tue stelline!!
ciao Clod

Cinzia ha detto...

Straordinariamente originali e bellissime. Tutte! Saluti

rachele ha detto...

@Clod: abbi fede, fra qualche anno ci riuscirai anche tu! è il bello dell'età che avanza. ;)
@Cinzia: grazie mille, "uncinettosi" saluti a te :)

loriana ha detto...

Ti capisco: quando facevo la pendolare portavo anch'io nella borsa l'uncinetto...ora mi limito ai libri, ho così poco tempo x leggerli!

Scarabocchio ha detto...

Non sei la sola, Rac!
Utilizzo spesso questa spiazzante risposta, perchè molte volte anche io sò da dove parto ma non sò dove voglio o dove posso arrivare.
E il bello è che quando arrivo faccio fatica io stessa a capire come stracatacaspita ho fatto ad arrivare lì!
Qualche volta di queste pure ci perdiamo e ci incontriamo in questo luogononluogo senza nome: sarebbe bello, eh! ;)

rachele ha detto...

@ Loriana: è bello "esser letti" da chi ti capisce! ;) ciaooo
@Annarella: e dai, non lo senti il richiamo delle sirene? ;) baci

supermamma ha detto...

hahaha tu solo con un libro? impossibile! quando devi rispondere improvvisa tanto quelli che ne sanno ;-)

★ Annarita ha detto...

ah ah ah....e perchè io faccio ceramica sennò che bello potersi portare l'hobby in giro, invidia pura, altrochè!!!

AbcHobby.it ha detto...

un libro...no!!!!! molto meglio uncinettare o sferruzzare e lasciarsi andare alla fantasia!!
Anche io non esco mai senza il mio lavoro in corso!!
Le code mi passano in un attimo :D:D

Débora ha detto...

Ciao Rachele, ti scopro adesso, leggendo il blog di Cristina.
Ma meglio che tu continui così, senza sapere dove finirai, perché ti riesce benissimo!
Complimenti per i tuoi lavori, sono davvero eccezionali!
Débora

rachele ha detto...

grazie! :)

guarda anche:

Related Posts with Thumbnails