Mani.e

 eh si , forse questa mia "opera" un po' vi sorprenderà,
ma non è pur vero che le mani, come gli occhi,
dicono più della bocca?


e di qui l'idea di rappresentare un pensiero attraverso un guanto animato.


"Digitus impudicus": autodenigrazione inconscia.
Di certo questo gesto non mi appartiene
 (tanto che ho pure sbagliato a fotografarlo, dovevo riprendere il dorso)
perchè è mia convinzione che certe forme di volgarità e negatività
ledono soprattutto chi ne  ha l'impulso.



" A cuore in mano" la sincerità paga.
Di sicuro non è facile essere sempre sinceri,
tanto meno con se stessi.


" Tiè"
 A te che ti credi furbo, a te che tutto è lecito, a te che sei così impegnato a parlare che non ascolti, a te che il buon esempio devono sempre darlo gli altri, a te che hai tutte le risposte non facendoti mai abbastanza domande, a te che non capisci che le cose più importanti son quelle che non si possono comprare, a te con affetto

Ho voluto che i tre guanti avessero il colore del nostro Tricolore,
a ricordare la nostra Italia, 
così derisa e bistrattata....
ma non dimenticate che
 l'Italia siamo Noi!
" Italianità: e tu? in quale ti rivedi?"

3 commenti:

§©@Ʀ@ƁƠƆȻҥɪʘ ha detto...

Rachè, sei forte, m'hai spiazzata!
Ti abbraccio forte.

airali ha detto...

Sei una cosa unica!!! Mi piaci nelle vesti di poeta contestatore :*

rachele ha detto...

@Scarabocchio:Annina buongiorno! credimi...quando non ho voglia di bloggare ,perchè già ne ho parlato sulla pagina facebook , penso a te simpaticamente "antisocial" e mi do una mossa...mica posso lasciarti allo scuro del mio artetecare? un abbraccio forte pur' a te! :)

@airali: Buongiorno ragazza mia preferita! :D

guarda anche:

Related Posts with Thumbnails