naturalmente sapone

Ieri finalmente mi sono concessa un piacevole pomeriggio
Periodicamente propongono dei corsi gratuiti del "Saper fare":
insegnano così a fare il pane e i formaggi,
a fare riciclo e riuso,
a fare i cesti ed anche il sapone.
E' stato proprio a quest'ultimo corso che ho voluto partecipare
e che vi voglio raccontare.
Roberto, esperto ed appassionato di saponificazione,
ci ha illustrato una ricetta base all'olio di oliva
col metodo a freddo.
Il procedimento non è complesso, ma ci sono regole
di sicurezza e tecniche da tenere buone a mente.


pesare i grassi scelti


preparare una soluzione di 1 terzo del peso dei grassi, di acqua


e della quantità corrispondente di soda caustica,
che varia a seconda del grasso usato e del tipo di sapone che si è scelto di fare.
Qui potete scaricare la tabella che vi permette di fare facilmente il calcolo.


versare la soda nell'acqua in una zona areata,
girare finchè la soluzione non sarà limpida.
Attenzione, la reazione avvenuta, ha portato la temperatura 
dell'acqua a circa 90°


aspettare che la temperatura della soluzione di acqua e soda
scenda tra i 40 e 45°,
ed intanto scaldate il pentolino con gli oli,


quando entrambe le soluzioni saranno
ad una temperatura tra i 40 e 45°,
potrete versare quella di acqua e soda
nei grassi.


Adesso azionate il frullatore ad immersione
fino ad ottenere un composto di consistenza
simile alla maionese.
A questo punto potete aggiungere oli essenziali,
precedentemente miscelati con un pò di farina.


versate in uno stampo di  tetrapack, plastica
o acciaio, ed avvolgete in una coperta.


dopo una settimana potrete sformare il sapone
e tagliarlo, bisognerà aspettare almeno un mese
di stagionatura prima di usarlo.
Se la cosa vi ha incuriosito troverete
tutte le informazioni su www.ilmiosapone.it
a presto
rac
Mia figlia, che ha voluto partecipare al posto mio,
ha detto che è stata "una pariata",
locuzione gergale nostrana
che sa per "goduria" 
:)

11 commenti:

airali ha detto...

ho capito, dovrò aspettare un mese per provare il vostro sapone ;)

rachele ha detto...

così avrò modo di cercare una confezione regalo adeguata alla tua "classe" ;)

Cri ha detto...

il sapone ancora mi manca, ma è una cosa che voglio assolutamente fare! E il tuo post me l'ha ricordato :)

kemate ha detto...

Una settimana ad aspettare ma tu resisti? Io non avrei la pazienza, ma almeno si può curiosare?

Mopo ha detto...

Non puoi scrivere un post del genere e lasciar la suspance finale! :D
Aspettare un mese per vedere il sapone... :(

anella io ha detto...

sorrento???Ma allora siamo vicine vicine...

anella io ha detto...

paestum...conosci???

rachele ha detto...

@anella: certo che si, da bambina i miei mi ci portavano al mare :)adesso ci manco da un bel po'.

rachele ha detto...

@ impazienti, ho controllato il sapone, riposa beato, Mopo/Pia...tu dovrai anche testarlo! :)

cucicucicoo ha detto...

che bello! voglio tanto fare il sapone da tempo, ma non trovo mai il tempo. :) lisa

rachele ha detto...

@Cucicucicoo: di tempo ne serve relativamente poco, il di più è procurare gli strumenti! :)

guarda anche:

Related Posts with Thumbnails