Non posso fare a meno di esternare il mio dolore, oggi l'Italia piange.Prego Dio di dare la forza a tutti gli aquilani , che possano presto riappropriarsi della loro quotidianità.Nessuno dovrebbe piangere i propri figli.Ricordo ancora il terremoto dell'Irpinia, avevo 5 anni, nella mia zona ci furono 10 morti.Nessuna parola sembra giusta per un dolore che spezza il cuore.

2 commenti:

Eduardo Miguel ha detto...

Desidero dividere il dolore degli italiani con questo terremoto, tutti sono scossi e torcono in moda da sopravvivendo poterli ancora trovare e che il tempo mostra i sensi in modo che tale situazione non accada ed abbia più occors nondimeno altretante vite, pace al Italinos…

rachele ha detto...

grazie Miguel, per la tua sincera amicizia, auguro a te e alla tua famiglia una Santa Pasqua

guarda anche:

Related Posts with Thumbnails