ricetta "artetecosa"


Ingredienti:
filati colorati, materiali riciclati, materiali usati "impropriamente", colla, forbici e a volte pinze, uncinetti, occhiali (sono astigmatica, dovrei portarli sempre, ma per non peggiorare l'insieme, tento di evitarlo!), stimolazione visiva e affettiva delle amiche blogger, pace & serenità(in questo periodo, il mio ultimo ingrediente è nascosto in un angolo remoto del mio cuore-credenza e fatico a ricordarmi dove l'ho messo!!)

procedimento: quando c'è tempo, pace e serenità, comincio a uncinettare, pastamais-are, fimoleggiare.. così senza un orientamento preciso.
raccolgo i vari risultati, più o meno riusciti, e metto da parte.
Quando c'è molto tempo, molta pace e serenità e impulso "artetecoso", comincio ad assemblare, sempre in modo diverso, stupendomi e gratificandomi, quasi sempre, a risultato ottenuto.
Poi rimetto da parte, aspettando la luce giusta, per una buona foto e fremendo all'idea di condividerla con voi!
un abbraccio a tutte
rachele
Posted by Picasa

6 commenti:

Scarabocchio ha detto...

Ma daiiii, è la stessa ricetta che anche io faccio da anni e con i risultati che qualcuno conosce!
Certo bisognerebbe iniziare a modificare un pò gli ingredienti adattando a nostro gusto la ricetta, perfezionandola sempre di più ma... si è sempre saputo che le ricette tradizionali non le batte nessuno, quindi è inutile perder tempo a cercare alternative: accontentiamoci di quell'ultimo ingrediente, spesso introvabile e, nei limiti delle nostre possibilità, cerchiamo di utilizzarlo un pò per volta, parsimoniosamente!
;)

Perline e bottoni ha detto...

Pure io!!!

Tilly ha detto...

e' il metodo più bello per lavorare... mi associo!!!
a parte gli occhiali che metto sempre perchè oltre che astigmatica sono una talpa!!

La stanza di Miss Lizzie ha detto...

Oltre ai vari ingredienti che hai citato, io utilizzo pure la musica del mio I-pod e devo dire che funziona benissimo:
caos inguardabile nella stanza, ma creatività a mille, e io sola a galleggiare perdendomi nei miei lavoretti, pensando al nulla (niente preoccupazioni e seghe mentali varie)..che meraviglia.
Un'ottima terapia.

rachele ha detto...

care amiche, per quanto possano variare le nostre ricette creative, l'importante è solo e sempre il bene che ne ricaviamo per noi stesse, essere "artisti" incompresi, e mi riferisco alla vita reale, è davvero dura.Le nostre mille sfaccettature, la sensibilità e l'"ingegno" che ci contraddistingue,sembrano limiti, nelle nostre super-giornate tutte uguali.
un abbraccio a tutte
rachele Leopardi...

poppy ha detto...

"STUPENDOMI e GRATIFICANDOMI" è stupendo!!!ahahah
grandiosa!

guarda anche:

Related Posts with Thumbnails