modello numero 3 ...rachel

Parafrasando il simpatico film di Benigni, Piccolo Diavolo, vi mostro i miei ultimi attacchi di Arteteca!

fotografare questa maglietta è stata un'impresa, purtroppo meglio di così non ho saputo fare, per ragioni che mi sono oscure(accetto suggerimenti) il nero si sbianca in foto.

della realizzazione però sono contentissima, per il davanti ho usato dei cerchietti in stoffa(grazie Sabi) e nella scollatura dietro sono riuscita a mettere un modulo inventato al momento.
mi calza pure a pennello, se riesco a ristrutturarmi abbastanza vi faccio vedere come mi sta!!


qui ho applicato delle stelle in fettuccia t-shirt bordate di fettuccia busta di plastica con spruzzi di cotone argento.
un tocco di pennello naif con colori acrilici(non si devono stirare e durano anche in lavatrice, se sbagli, però, ti "attacchi")e voilà.






questa è ancora un prototipo, ve la immaginate una donna fatta taglia L, con i pesciolini sulla maglia??


l'ultima è quasi finita, devo solo cucire il merletto a macchina, ma per prenderla da dietro il mio armadio e metterla in funzione, potrà volerci anche un mese!
anche in questa decorazione ho usato stoffe e merletti dello swap con Sabina, che mi ha spinto ad usare materiale diversi dal solito.
quando pensate di iniziare a decorare la vostra maglietta? fra poco potremmo cominciare a togliere strati di vestiti (perlomeno io!!) e sbizzarrirci con qualche capo frou frou very original!

Posted by Picasa

3 commenti:

poppy ha detto...

addirituraa!!!
siccome anche io sono rachel me la sento un pò mia e mi piace anche molto!

e si pure in casa poppy stiamo provvedendo a dare certe sistemate a delle magliette

poi vedrai ihihi

ciaooo

bilibina ha detto...

Ciao Rachele, mi piacciono moltissimo tutti i modelli, non solo il numero 3! Belle,allegre e frizzanti le magliette decorate, anche con i pesciolini, perché no, ti staranno benissimo..e mi hai fatto venir voglia di mettermi al lavoro, ho un sacco di cosine da "sistemare"!!

VerdeSalvia delle colline di Firenze ha detto...

E' proprio vero, spesso tendiamo ad utilizzare sempre materiali che conosciamo, e non ci accorgiamo delle infinite variazioni ad un tema che potremmo fare cambiando solo leggermente traiettoria!
Bran begli esperimenti!

guarda anche:

Related Posts with Thumbnails